elena lander giornalista agenzia matrimoniale

“Mollo tutto e mi trasferisco in Italia”. Una scelta non sempre facile

Tanti uomini italiani che si avvicinano alle agenzie matrimoniali come la mia, specializzate nel promuovere incontri con donne dell’est, tendono a sottovalutare l’impatto psicologico derivante da un loro repentino e definitivo trasferimento da paesi come Russia, Ucraina o Kazakistan all’Italia.

Molti di loro, che mi contattano magari per la prima volta, mi fanno spesso questa domanda: “queste ragazze sono disposte a venire subito a vivere con me?”

Viceversa, altri mi espongono la preoccupazione opposta: “come possono lasciare tutto, casa, lavoro, parenti e decidere di venire a vivere con me, se nel loro paese, come si legge dalle loro schede personali, sono professionalmente realizzate?”

Provo a rispondere a questi due quesiti in maniera semplice, basandomi soprattutto sulle mie esperienze personali.

Le ragazze conosciute con le agenzie matrimoniali sono disposte a trasferirsi subito dopo il primo incontro?

Iniziamo dunque col primo caso in questione. La ragazza che conoscerete attraverso la consulenza della mia agenzia, si stabilirà subito a vivere con voi, se l’incontro sarà positivo? 

La risposta che mi sento di dare sempre a tutti è questa: dipende da voi due, dal vostro rapporto, dalla chimica che si instaura tra voi, e dalla sensazione di stabilità e benessere (non intesa come mera ricchezza economica) che la donna percepirà durante il vostro primo incontro nella vita reale. Ma ciò che ripeto sempre è che tutto ciò non avverrà in due o tre giorni, o dopo un solo incontro. Ci vorrà il giusto tempo affinchè la ragazza maturi dentro di sè la decisione e la convinzione di aver trovato l’uomo giusto, col quale trascorrere il resto della sua vita, o buona parte di essa.

Come ho sempre cercato di spiegare, sia nel mio sito che nei contatti con i miei clienti uomini, le mie iscritte sono donne che nel loro paese conducono un’esistenza del tutto normale. Sono quasi tutte lavoratrici, diplomate o laureate. Non stiamo quindi parlando di ragazze disperate, che accetterebbero qualsiasi alternativa pur di scappare dal loro paese.

Da parte quindi dell’uomo che desidera iniziare con loro una relazione affettiva seria e duratura, è sempre necessaria una prima fase di corteggiamento e di avvicinamento sentimentale. Solo così si può infondere nella partner quel senso di sicurezza che può condurla a prendere la decisione di andare a vivere con lui, abbandonando il proprio paese, parenti, amici e il proprio lavoro. 

Perchè le donne dell’est accettano di lasciare il loro paese anche se hanno un lavoro o condizioni di vita buone?

Passiamo ora al secondo caso, quello dello scetticismo sul fatto che una donna possa abbandonare il proprio paese, dopo magari aver raggiunto con fatica e passione una buona e soddisfacente posizione professionale. 

Qui posso citare due esempi che testimoniano come questo cambiamento possa essere realizzato nel momento in cui il feeling e il rapporto affettivo che si instaura tra due persone, faccia superare qualsiasi remora legata alle certezze maturate e garantite nella propria routine di vita. 

Perchè ho deciso di lasciare tutto e trasferirmi in Italia?

Il primo esempio riguarda proprio la mia personale esperienza di vita con mio marito. Quando ci siamo conosciuti nel 2012, io avevo un ottimo impiego professionale. Ero segretaria di direzione in una delle più importanti compagnie petrolchimiche di Kiev. Avevo uno stipendio che paragonato ai canoni italiani era pari a quello di un dirigente d’azienda. In più collaboravo anche con un’agenzia di matchmaker. Ero soddisfatta della mia posizione lavorativa ed economica, ma non dal punto di vista emotivo. Sentivo forte il desiderio di voler formare una famiglia e avere figli, a cui regalare un futuro normale, possibilmente in un paese dove il benessere economico e sociale fosse migliore di quello ucraino.

L’incontro con mio marito fu abbastanza casuale, e per questo motivo, probabilmente fu meglio così. Nessuna pretesa reciproca, nessun progetto o finalità da raggiungere. Solo un periodo breve vissuto con leggerezza emotiva e forte desiderio di conoscerci meglio. E dopo circa 6 mesi di frequentazioni con lui, sfruttando i periodi di ferie concessi dal mio ex capo, avevo deciso di prendere la decisione di dare le dimissioni e trasferirmi a vivere a Milano con lui.

Mio marito aveva un appartamentino suo, per il quale pagava il mutuo. Aveva anche un lavoro abbastanza sicuro, anche se la crisi economica di quegli anni lo preoccupava molto. Tanto è vero che un anno dopo è stato licenziato, proprio poco dopo la nascita del nostro primo figlio. Nonostante queste premesse e questa sua situazione economica non tanto migliore della mia a Kiev, fui davvero felice e non mi pentirò mai di aver scelto di trasferirmi in Italia a vivere con lui.

Elena Lander, affermata giornalista russa trasferita in Italia per amore

Un altro esempio di cambio di vita che voglio raccontarvi, è quello rappresentato dalla famosa giornalista e presentatrice moscovita Elena Lander (https://en.wikipedia.org/wiki/Elena_Lander), che di recente ha deciso di abbandonare la sua carriera di successo in Russia per trasferirsi in Italia a vivere col milanese Fabio Caretta, un HR manager che non viene nè dalla politica nè dall’elite finanziaria milanese.

elena lander matrimonio italiano

Elena Lander ha per tanti anni diretto una popolarissima trasmissione mattutina sul più importante canale televisivo russo (Russia1) che ha un palinsesto del tutto simile al nostro Uno Mattina su Rai 1. Il suo programma si chiamava “Russia mattina” (Morning of Russia).

elena lander buongiorno russia

Elena ha diretto anche molti telegiornali, diventando in questi anni un noto personaggio televisivo russo. Nonostante la sua carriera fosse al top e tutte le sue ambizioni fossero state raggiunte, Elena è stata conquistata dall’amore e dall’affetto per Fabio, che le ha fatto decidere di mollare tutto e ricominciare una nuova vita con lui in Italia.

elena lander matrimonio italiano

Attualmente Elena Lander si sta impegnando per avere nuove opportunità nell’ambito dello spettacolo qui in Italia, ma è chiaro che sarà per lei molto difficile raggiungere le vette di notorietà e successo ottenuti nel suo paese. Ma come nel mio caso, anche lei è stra felice della difficile scelta fatta. Insomma, come si dice spesso, all’amor non si comanda. 

elena lander sposata italiano
Seguici e condividi:

Agenzia Matrimoniale You & Meet
di Roksolana Kopaigora
Partita IVA: 09207140964
Codice REA MI-2075724

SEDE OPERATIVA ITALIANA

Via Calori, 13
Locate di Triulzi Milano, Italia
Telefono: (+39) 389 8532140
(anche whatsapp)
Skype: you.and.meet
Email: info@youandmeet.it

FILIALE UCRAINA

St.Serova, 9
Dnipropetrovsk, UKR
Telefono: (+38)0932097930
(+38)0995562240
(+38)0974212074
Email: youandmeet@yandex.ru