intervista sul sesso delle donne russe

Il sesso per le ragazze dell’est: tra pudicizia e porno professionismo

Lo psicologo risponde – Le donne slave sono tradizionaliste o libertine?

In questo nuovo incontro con la nostra psicologa Anna Khatskevich abbiamo deciso di affrontare un tema secondo noi ricco di stereotipi e fraintendimenti. Non è un caso, infatti, che nel corso della mia attività di consulente matrimoniale, e della mia esperienza di vita personale con mio marito italiano, ho capito che forse l’idea che si sono fatti gli italiani sulle donne dell’est sia quella di pensare che a livello sessuale siano più disinibite, e godano di maggiore libertà sessuale rispetto a quelle dei paesi occidentali.

Oltre gli stereotipi

In particolare ho l’impressione che molti italiani credano che le donne italiane siano molto più pudiche e che considerino un tabù qualsiasi discorso riguardante il sesso. Ma la realtà penso sia molto diversa. Me ne sono accorta anche parlando con mie amiche italiane, che affrontano argomenti molto intimi in maniera decisamente più esplicita rispetto a quanto farei io. Forse ci sono ragioni storiche a supporto della convinzione che le donne russe e ucraine siano più libertine che tradizionaliste? 

Post comunismo e disoccupazione giovanile

In effetti, come spiega Anna, esistono motivazioni di natura sociale e soprattutto economica che in qualche modo giustificano una visione stereotipata associata alle ragazze dell’est. Si può dire che tutto sia iniziato dopo la caduta del regime sovietico, all’inizio degli anni novanta. La popolazione, soprattutto quella rappresentata dalle fasce più giovani, si è rapidamente impoverita fino a livelli critici. Questa mancanza di prospettive lavorative e di guadagno, unita alla facilità di spostamenti attraverso voli low cost, ha favorito anche il fenomeno del turismo sessuale. Più tardi, negli anni duemila, lo sviluppo di internet ha dato inoltre vita allo sviluppo delle chat erotiche online, dove numerosissime ragazze dell’est si esibiscono a pagamento, in quantità nettamente superiore rispetto a donne di altre nazionalità.

Come si può facilmente capire, si tratta di fenomeni legati essenzialmente a situazioni di necessità puramente economica, assolutamente non riconducibili a pulsioni o predisposizioni culturali o psicologiche di una determinata etnia (quella appunto delle donne russe o ucraine o bielorusse). Purtroppo non tutti sono riusciti in questi anni a cogliere questa differenza sostanziale, tra comportamenti intimi in coppie legate da un sentimento affettivo o attrattivo, e quelli legati alla pura e semplice attività di professioniste del sesso.

Esposizione mediatica dovuta a internet

Forse la differenza principale tra le lavoratrici del sesso dell’est e quelle dell’europa latina, risiede nella maggiore “visibilità” che l’industria del porno amplifica nel caso delle donne dell’est, di gran lunga più attive in quel settore. Ciò può aver generato il luogo comune secondo il quale le russe e le ucraine siano sessualmente più disinibite di quelle latine. 

donne dell'est film porno
Pudiche e riservate

Al contrario invece di quanto si possa credere, le ragazze e le donne russe e ucraine hanno un rapporto con la sessualità molto più pudico e riservato, soprattutto quando l’argomento viene trattato pubblicamente o nei discorsi tra amici e conoscenti. Tutto ciò può in certi casi “deludere” un uomo italiano che inizia una relazione con una russa o un’ucraina. Per esempio mi è capitato spesso durante videoconferenze tra uomini italiani e alcune mie iscritte, di notare forti imbarazzi da parte di qualche ragazza di fronte a discorsi legati alla sessualità, e di dover spiegare all’interlocutore maschio che questa cosa è del tutto normale.

Sesso tabù in URSS

Occorre anche ricordare che durante tutta l’era sovietica, il sesso era un argomento tabù. Nessuno poteva parlarne, nè a scuola, nè sui libri o sulle riviste. Solo su pubblicazioni segrete, non ufficiali, si potevano trovare informazioni o argomentazioni riguardanti il sesso. Anche in famiglia, la sessualità, dal punto di vista educativo genitori figli, era un tema “off limit”.

Conclusione

Si può quindi concludere che se proprio si vuole mettere a confronto l’approccio alla sessualità da parte delle donne dell’est rispetto a quelle italiane, la realtà ci dice che quelle più “ingenue” e pudiche sono proprio quelle dell’est.

Guarda la video intervista completa
Seguici e condividi:

attrici porno russe, donne russe nel porno, film porno ragazze russe

Agenzia Matrimoniale You & Meet
di Roksolana Kopaigora
Partita IVA: 09207140964
Codice REA MI-2075724

SEDE OPERATIVA ITALIANA

Via Calori, 13
Locate di Triulzi Milano, Italia
Telefono: (+39) 389 8532140
(anche whatsapp)
Skype: you.and.meet
Email: info@youandmeet.it

FILIALE UCRAINA

St.Serova, 9
Dnipropetrovsk, UKR
Telefono: (+38)0932097930
(+38)0995562240
(+38)0974212074
Email: youandmeet@yandex.ru

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL