Agenzie Matrimoniali: diffidenza, pregiudizi e aspettative

Molto spesso, durante la mia attività di consulenza a clienti italiani che si affidano alla mia agenzia matrimoniale per poter conoscere donne dell’est a loro volta intenzionate a trovare un partner per una seria prospettiva di vita in comune, ricevo richieste o commenti che mi lasciano un po’ perplessa. Non vorrei offendere nessuno, sia chiaro, ma molte volte mi capita di sentirmi davvero delusa nel percepire quanto alcune aspettative di chi si rivolge a me siano irrealizzabili o paradossali.

Cosa offre realmente un’agenzia matrimoniale seria?

A prescindere da quei siti di incontri o piattaforme web che promettono ragazze e donne tutte bellissime e disponibili, pronte a incontrare chiunque si sia iscritto al sito a prezzi apparentemente economicissimi, ma che poi si scoprono per quello che sono, e cioè covi di hackers, scammers, prostitute, o semplici perditempo, esistono agenzie matrimoniali vere e proprie che realizzano incontri reali tra persone, con iscritti di entrambi i sessi, o come la mia agenzia, con iscritte esclusivamente donne russe e ucraine. L’attività appunto di agenzie come la mia è esclusivamente quella di cercare possibili partner, a clienti che abbiano una certa compatibilità con le ragazze o donne che scelgono tra quelle iscritte all’agenzia, e successivamente a questa operazione cosiddetta di “matchmaker”, realizzare l’incontro vero e proprio, secondo le esigenze di entrambi. Nulla più di questo. E nulla di più si dovrebbe pretendere, a rigor di logica.

Cosa non si può chiedere ad un’agenzia matrimoniale?

Al contrario, soprattutto durante i colloqui preliminari con clienti che mi contattano telefonicamente, mi viene chiesta la garanzia sulla riuscita emotiva e sentimentale degli incontri che verranno concretizzati. La convinzione, poco rispettosa a mio avviso delle donne per conto delle quali io curo i rapporti coi candidati uomini, è quella di tentare di convincermi che “io pago e quindi voglio ottenere il risultato”. Giusto, io il “risultato” lo raggiungo: quello di pianificare e realizzare un incontro tra persone che hanno dimostrato (tramite le rispettive presentazioni) di essere compatibili e desiderose di conoscersi. Di certo non posso decidere se dopo l’incontro, le cose funzioneranno o meno. Anche se, lo devo ammettere, mi piacerebbe poter diventare un Dio che decide di regalare l’amore a tutto il mondo. Ma purtroppo non è così.

Pregiudizi e scetticismo verso le agenzie matrimoniali

Mi capita anche spesso di leggere commenti (soprattutto sulla nostra pagina Facebook) di persone che a sproposito e dimostrando ignoranza e pregiudizi xenofobi, accusano la mia agenzia di “vendere l’amore”, o di “importare nel nostro bel paese pericolose donne che vogliono solo ottenere la cittadinanza e derubare il malcapitato marito italiano”, o che solo gli “sfigati” pagano un’agenzia matrimoniale per conoscere ragazze, quando invece basta andar per strada per ottenere lo stesso risultato in maniera più “decorosa”. Provo a rispondere, spero una volta per tutte, punto per punto a queste accuse:

Le agenzie matrimoniali vendono e promettono l’innamoramento?

No! Nel modo più assoluto. Le persone iscritte (donne libere e autonome) così come i nostri clienti (uomini altrettanto liberi e autonomi) decidono liberamente di avvalersi dei servizi matrimoniali che io offro, allo scopo di incontrarsi e iniziare un rapporto, che dipende esclusivamente da loro e dal feeling che può o non può nascere tra i due.

Le donne dell’est cercano il matrimonio per ottenere la cittadinanza?

Falsissimo. La cittadinanza italiana la si può ottenere solo dopo un lungo periodo di matrimonio, non è affatto automatica. Tanto è vero che io stessa sono sposata da 3 anni, sono titolare di partita IVA e pago le tasse in Italia, ma ancora oggi non ho né chiesto, né potrei ancora farlo, la cittadinanza italiana. La legge, tra l’altro, prevede che nel caso di richiesta di separazione e successivo divorzio, giudiziale e con richiesta di addebito alla controparte (magari ipotetica donna ucraina o russa che dopo il matrimonio sparisce o va con altri uomini), la donna perda immediatamente il suo permesso di soggiorno e quindi rimanga con un pugno di mosche in mano. Quindi, come potrete facilmente capire, sono solo bufale e false convinzioni quelle di chi sostiene che esista un pericolo in agguato sposando donne dell’est. I pericoli sono solo sentimentali, ma ciò vale con le donne di tutto il mondo.

I clienti delle agenzie matrimoniali sono “sfigati” che pagano per trovare una fidanzata?

Assolutamente no. Nella mia esperienza si tratta di uomini del tutto normali, che non hanno tempo da perdere in discoteche o palestre o peggio ancora per strada o sui social, spendendo tempo e soldi nella speranza di trovare una compagna. E si rivolgono a me, sapendo che ciò che posso offrire è un servizio mirato e semplice per arrivare in poco tempo all’obiettivo che si sono prefissati e che io posso proporre: conoscere ragazze e donne che abbiano le stesse ambizioni e gli stessi sogni. Questi secondo voi sono “sfigati”? Mah, per me sono invece persone decise e responsabili, che sanno quello che vogliono e scelgono gli strumenti più sicuri e seri per raggiungere il risultato.

Un caro saluto a tutti da Roksolana

 

Seguici e condividi:

agenzia matrimoniale, agenzie matrimoniali, conoscere donne russe

Agenzia Matrimoniale You & Meet
di Roksolana Kopaigora
Partita IVA: 09207140964
Codice REA MI-2075724

SEDE OPERATIVA ITALIANA

Via Calori, 13
Locate di Triulzi Milano, Italia
Telefono: (+39) 389 8532140
(anche whatsapp)
Skype: you.and.meet
Email: info@youandmeet.it

FILIALE UCRAINA

St.Serova, 9
Dnipropetrovsk, UKR
Telefono: (+38)0932097930
(+38)0995562240
(+38)0974212074
Email: youandmeet@yandex.ru


WhatsApp chat